Come lucidare il marmo opacizzato

Consigli per la lucidatura del marmo divenuto opaco col tempo

Vediamo oggi come lucidare il marmo opacizzato, che si tratti di pavimenti come di piani presenti nel bagno o nella cucina. Oltre ai prodotti chimici specifici per questa operazione, la lucidatura può essere effettuata con tecniche ecologiche e naturali.

Un metodo valido per tutti i tipi di marmo prevede l’utilizzo di acqua con sapone di Marsiglia, da passare sulle superfici con una spugnetta non abrasiva, avendo cura di non strofinare con troppa intensità. Per i possessori di piani o pavimenti in marmo bianco che si chiedono come lucidare questo materiale, il metodo più usato è quello dell’acqua ossigenata, da applicare con spugnetta. Si faccia tuttavia attenzione, poiché in questo caso è bene risciacquare le superfici quanto prima.

Per restaurare i marmi scuri eliminando l’opacità, una buona soluzione è quella di procedere al lavaggio con acqua e sapone di Marsiglia, come indicato in precedenza, aggiungendo però della cenere alla soluzione. Dopo il lavaggio si consiglia di passare un panno umido sulla zona lavata.

Per chi volesse invece far uso di prodotti chimici per lucidare il marmo, consigliamo innanzitutto, nel caso la superficie sia a contatto con altri materiali, di delimitare la zona in marmo con del nastro adesivo, in modo da non applicare per sbaglio i prodotti sulle altre superfici.

Chi vuole puntare a un risultato più professionale, può utilizzare paste lucidanti e una lucidatrice a bassa velocità. In questo casa è necessario procurarsi anche un detergente delicato e degli stracci morbidi.

Dopo aver passato uno straccio imbevuto nel detergente sul marmo opaco, si procede ad applicare la pasta lucidante: la quantità di prodotto da utilizzare è indicata sul contenitore. È bene procedere applicando la pasta una piccola zona alla volta, per evitare che il composto si raggrumi e per essere sicuri di star sempre procedendo alla stesura con la dovuta attenzione. Se non si possiede una lucidatrice, è possibile strofinare le superfici con un panno morbido, eseguendo movimenti circolari omogenei.

Lascia un commento