Come pulire il marmo dei davanzali

Come pulire i davanzali in marmo? Ecco alcune soluzioni

Per chi ha dei davanzali in marmo, capire come pulirli è importante per poter godere appieno della bellezza del materiale. Esistono diversi metodi per trattare queste superfici, molti dei quali richiedono prodotti molto semplici, almeno finché si parla di pulizia ordinaria e non di manutenzione straordinaria dei davanzali.

Per pulire il marmo dei davanzali si può ricorrere, anzitutto, a dei metodi validi anche per i pavimenti in marmo presenti all’interno di abitazioni e uffici, ovvero usando una soluzione a base di acqua e detergente neutro, come ad esempio una soluzione di acqua e sapone di Marsiglia. Il lavaggio va effettuato con una spugna morbida (si faccia attenzione: le spugne ruvide e abrasive vanno assolutamente evitate perché possono graffiare il materiale), strofinando delicatamente la spugna imbevuta nella soluzione sul davanzale. Dopo aver risciacquato è bene procedere rapidamente ad asciugare il davanzale con un panno ben asciutto, poiché con l’evaporazione del detergente potrebbero restare dei sali minerali che creano aloni sul marmo. Si consiglia inoltre di eseguire dei movimenti circolari quando si strofina con la spugna.

Per pulire il marmo dei davanzali quando vi sono delle macchie o dei graffi o comunque delle zone di sporco ostinato, è inoltre possibile utilizzare della pietra pomice, da passare sulla zona difficile, sempre con accortezza, per poi procedere al lavaggio con sapone neutro come indicato sopra.

Trattandosi di marmi presenti all’esterno dell’abitazione, in ogni caso è consigliabile pulirli in una giornata tiepida e asciutta, preferibilmente quando il sole non batte direttamente sul davanzale, per evitare che il calore secchi rapidamente la soluzione detergente sulla superficie.

Ricordiamo infine che queste tecniche sono ottime per la pulizia domestica ordinaria, se invece si desidera riportare il marmo esterno al suo autentico splendore, o se il materiale è estremamente rovinato, è bene rivolgersi a dei professionisti del marmo per eseguire degli interventi di recupero più importanti.

Lascia un commento